30/04/07

Sempre sull'Ici

Ho trovato su OK notizie due commenti al mio post sull'Ici:

Questo è il tipo di discorsi che fa allontanare la gente dalla sinistra. Secondo te chi ha una casetta di proprietà è benestante per forza ?
Ti faccio vedere i bollettini ICI della mia ormai vecchia casa, e se prima non svieni, ti chiedo: è normale che in Italia di fatto non esista il diritto alla casa ? Se non ho casa devo pagare un affitto mostruoso, se ce l'ho devo pagare delle tasse mostruose.
Secondo me la priorità di un governo deve essere fare il possibile affinchè più famiglie possibile possano procurarsi una casa propria ed essere in grado di mantenerla senza svenarsi, purtroppo, promesse a parte, se ne dimenticano tutti da una parte e dall'altra.
scritto da justfrank.netsons.org
e ancora:
Just, concordo con ciò che dici... il fatto è che molti confondono il centrosinistra con posizioni radicalissime... E pensa che anche Bertinotti ha dichiarato che è giusto togliere l'ICI dalla prima casa... fabio.
scritto da www.lopinionedifabio.ilcannocchiale.it

Rispondo ad entrambi:Avevo solo detto che molti di quelli che hanno la casa hanno una economia almeno discreta. Certo non tutti ma certamente quelli che una casa non ce l'hanno stanno peggio. Stabiliamo una buona volta da dove vogliamo iniziare. Io penso che siano forse di più (spesso anziani e soli e con una abitazione in affitto in una delle tante città italiane) quelli che una casa non possono comprarsela almeno per ora e allora di questi non vogliamo interessarci? Quanto poi a fare una politica per la casa e creare le condizioni perchè tutti possano avere una casa di proprietà (e magari anche un lavoro dignitosamente remunerato ma ci mancherebbe....) dove vivere sono daccordissimo ma una tale politica richiede anni di impegni e anche se sono convinto che questo governo cominci a muoversi in tal senso e nel frattempo....?e nell'immediato.....? E poi torno a ripetere che la dizione "prima casa" non mi và proprio giù. Con questo sistema in Italia abbiamo sino ad oggi permesso a molte persone che hanno una buona economia (e si badi non mi dispiace affatto che ci sia anche gente che abbia una buona economia)di eludere spesso il fisco e non vorrei che ricominciassimo da lì....... Spero di essermi spiegato un pò meglio. E non mi si venga a dire che sono un "estremista". Non lo sono mai stato.

2 commenti:

justfrank ha detto...

Eccomi ! :)

Per tanti non è possibile comprarsela la casa perché i prezzi di mercato sono oscenamente alti.

Vicino casa mia ci sono parecchi cantieri che stanno costruendo megacondomini in stile alveare, cubicoli da 80mq. a prezzi assurdamente alti, con un guadagno altissimo ed incontrollabile da parte di chi costruisce e vende. Questo è un problema prioritario da affrontare.

C'è poi il problema di chi la casa ce l'ha, perchè la ha acquistata anni o decenni fa ( quando i prezzi rispetto ad adesso erano RIDICOLI ) e adesso deve fare i salti mortali per mantenerla, per varie ragioni: costo della vita più alto e potere d'acquisto inversamente proporzionale, tassazione più alta, e magari il capofamiglia nel frattempo è andato in pensione riducendo così le entrate.
Cosa bisogna fare con queste persone, che certamente ricche non sono ?

Secondo me, e te lo dice uno che si reputa di sinistra, la tassazione sulla casa di abitazione andrebbe drasticamente ridotta, perchè tra ICI e spazzatura assorbe parecchio reddito, se non si è davvero "ricchi".

Ti ricordo soltanto che l'ICI sulla "prima casa" ammonta a livello nazionale a soli 2 Miliardi di euro, una cifra che tutto sommato si potrebbe benissimo recuperare altrove ( equivale più o meno all'aumento delle spese militari deciso lo scorso anno mica dal centrodestra... Macchè, dalla sinistra... )

pidario ha detto...

vedo che se ne parliamo cominciamo a comprenderci. Questo è quello che dovrà fare il nuovo partito PD e i partiti di sinistra.
Saluti
Pidario

OK notizie